Il crepuscolo degli dèi

Romanzo attualmente in fase di stesura. Verranno inserite più informazioni in seguito.

Sigrun, una delle valchirie di Wodan, prossima a diventarne la regina, incappa in un trauma del passato, da tempo dimenticato, ma riesumato da un evento che la spingerà a un’azione istintiva e brutale. Allora sarà costretta a scappare da Edda per non essere giustiziata.
Magnus, un tempo un eccellente guerriero a capo dei vestini, è sotto la schiavitù dei wodani da talmente tanti anni da averne perso il conto. Tuttavia gli verrà concessa l’occasione di fuggire, con la possibilità di assassinare Wodan, l’aesir venerato dai wodani.
Dopo aver tentato di riunire tutti i vestini assieme ad altre tribù per scendere in guerra contro Edda, riportando soltanto fallimenti, Artemone è preso dallo sconforto e decide di provare il tutto e per tutto andando alla ricerca della dea Vesta in persona.
Imprigionato sulle isole Tremitus, Belwar viene liberato dalla vestale Rea Silvia, in nome di Vesta, per tornare sulla penisola in cerca di vendetta.
Tutto questo avverrà mentre il Fimbulvetr, il Grande Inverno, imperversa da tre anni sul Monte Fuscellus e sulle terre circostanti, fino al raggiungimento del suo culmine che darà inizio al Giudizio dei Potenti.