News / Novità, Reviews / Recensioni

Recensione per “I venti della discordia” a opera di Marco Colombini (@keeperofFae)

Marco Colombini è @keeperoFae su Instagram, uno degli influencer più attivi e bravi per la letteratura fantasy, ragione per cui comincia a seguirlo come lettore diverso tempo fa. Senza volerlo, sono finito sotto il suo radar, dopo che lui lesse un’altra opera della mia casa editrice e così selezionò altri romanzi da leggere della DZ Edizioni (DarkZone), tra cui la mia. Ha letto e recensito il primo volume (che troverete sul suo profilo e in fondo all’articolo), poi il secondo che vi lascio anche qui sotto, oltre che sul suo profilo che vi consiglio vivamente di seguire dato il numero elevatissimo di romanzi fantasy pubblicati in italia da tutte le case editrici. Buona lettura!

P.S. Per qualsiasi ulteriore info sulla trilogia vi rimando alla pagina dedicata QUI.

§

RECENSIONE

IL TEMPO DEI MEZZOSANGUE2copertinINTERA-FRONTE

I Venti della Discordia è il secondo volume della serie High Fantasy Il Tempo dei Mezzosangue, scritta da @robhimmel per la @darkzone0 . La Serie comprende; L’Ascesa della Chimera (2018), I Venti della Discordia (2019) e Le Fauci degli Abissi (Giugno 2020).
* recensione del 20/09/2019 chiedo ancora scusa a Rob e alla Dark per essermi scordato di postarla, la mente a volte gioca brutti scherzi. Mi sono reso conto solo in questi giorni con il cover reveal de Le Fauci degli Abissi, di non averla postata. Mi dispiace e come sempre grazie, Marco.
Strillo: “L’unità non è che una fragile tregua dall’egoismo”
Quarta: “L’ascesa dell’impero Danador procede rapidamente. Le altre nazioni vengono sottomesse, una dopo l’altra, dalla schiacciante forza militare degli invasori, che giungono fino ad Aghoria e la mettono sotto assedio.
Nel frattempo i principi di Kernak, vittime di un’imboscata, vengono fatti prigionieri dall’imperatore Kedrax. La loro unica speranza è riposta nei compagni: toccherà a Jandar, Alak ed Ethan liberarli per riportarli nella capitale. Un’impresa tutt’altro che agevole: ognuno di loro, infatti, è mosso da obiettivi e interessi personali così forti, da rischiare di far saltare la missione di salvataggio.
Intanto Lenara, maga e consigliera imperiale, comincia a dubitare di Kedrax e a indagare su di lui. Una decisione che la porterà a percorrere un sentiero pericoloso e parallelo al suo incarico: condurre i Mietimorte nel deserto alla ricerca di un’antica piramide. Guidarli, però, sarà tutt’altro che semplice: in ciascuno di loro alberga infatti il seme della discordia…

“Se giocate con i demoni finirete per essere uccisi da loro!”
In questo secondo romanzo mi vengono confermate tutte le ottime premesse che l’autore aveva lasciato intuire col primo romanzo e la sua passione per il genere. A inizio serie sono stato tratto in inganno dalla falsa riga di un valido Fantasy dallo stampo classico. Con questo secondo volume che alza la posta in gioco e mantiene un ottimo livello di narrazione, ho avuto conferma della bravura dell’autore e dall’interessante stampo innovativo che ha voluto dare alla sua storia e ai suoi personaggi.
Lo stile è sempre impeccabile, pulito e ricercato. La terminologia e la precisione utilizzata è molto accurata, incanta e la devozione ai dettagli è veramente pazzesca.
Un’altro autore italiano da tenere mooooooolto a stretto contatto. Spero continui a scrivere Fantasy/High Fantasy, ha scritto altri romanzi interessanti e molto apprezzati dai lettori.
Ancora una volta bene e male non vengono chiaramente delineati; molteplici i personaggi “buoni” e “cattivi” ma dire così è riduttivo, infatti per quanto uno possa essere un buonista, positivo… Non si può non essere incantati e affascinati anche dalle figure del male.
In generale tutti creati, curati e caratterizzati davvero in modo eccelso, come dicevo Rob è molto preciso e non lascia nulla al caso.
Un grosso lavoro si nasconde dietro ai personaggi creati e alle ambiguità, alla loro fedeltà e ai reali sentimenti emozioni “vantaggi” che li smuovono e li rendono ciò che sono. Buoni o cattivi.
Percorsi che devo intraprendere per arrivare alla vera concezione di se, senza più nascondersi dietro a un’etichetta o uno stereotipo. Proprio tramite i personaggi, credo che Rob ci proponga un lavoro profondo e sincero su noi stessi.
Passiamo all’ambientazione ,fortunatamente anche questo secondo volume è munito di un’accuratissima mappa; il worldbuilding è molto vasto e tutto da scoprire, curato nel minimo dettaglio anche questo, alcuni “quadri”, scenari sono veramente epici descritti con una fluidità impressionante e reale.
La trama e la sua epicità si fa sempre più interessante, complessa e intricata. Tantissimi i risvolti interessanti e contenuti sempre ricchi, non rimaniamo fermi in attesa delle ultime pagine per consumare in pochi capitoli tutta l’azione e il vero sviluppo della storia.
Storia come nel precedente ci viene raccontata seguendo diversi filoni narrativi che si vanno a toccare, incrociare e amalgamare alla perfezione. Già dalle prime pagine viene districata quella che si è rivelato un interessantissimo secondo capitolo.
Capitolo ricco d azione, suspense, magia, scene spettacolari, di forte impatto, descrizioni vivide e dinamiche.. Come dicevo parte subito con molto materiale, molte informazioni e molti dettagli da elaborare per poi prepararci all’esplosione di epicità del capitolo finale. Non vedo l’ora di leggere il terzo.. Spero presto..
Straconsigliatissimo, assolutamente per tutti gli amanti del genere Fantasy, ma stufo delle solite storie. Ricco di importanti spunti di riflessione su se stessi.
Grazie Rob per questo incredibile secondo volume, l’accuratezza riservata alla storia e ai personaggi, l’affetto rivolto a noi lettori che traspare tramite le pagine del libro, l’accuratissima mappa e ancora una volta la meravigliosa copertina che cattura un quadro della storia meraviglioso.
§
Vi siete persi la recensione del primo volume? Nessun problema. Potete sempre trovarla sul suo profilo instagram, oppure leggerla qui sotto, l’ho recuperata per voi.
§

RECENSIONE

IL TEMPO DEI MEZZOSANGUEcopertinafinitafronte
L’Ascesa della Chimera (2018) è il primo volume della nuova saga Il Tempo dei Mezzosangue di @robhimmel edita da @darkzone0
Il secondo volume (ovviamente già acquistato) I Venti della Discordia è uscito pochi giorni fa.
Strillo: “L’inganno più letale risiede nell’illusione di poter scegliere liberamente
Quarta: “Alak ed Ethan, due monaci dal carattere opposto, sono scelti per rispondere all’appello del sovrano di Kernak e contrastare una minaccia imprevista e terribile. Intanto Jandar, giovane stregone, si cimenta in un duro addestramento per conoscere il suo potere e capire il proprio ruolo nel mondo. Il suo intervento, infatti, sembra indispensabile nel momento in cui l’Imperatore Kedrax si prepara a conquistare l’intero continente, aiutato dalla maga Lenara, a cui affida anche un incarico più pericoloso e segreto: reclutare sei individui dalle abilità uniche, necessari per compiere ciò che nessuno ha mai fatto prima… “
” Quel che potevo te l’ho insegnato, il resto spetterà a te. Perché sarà la Vita il vero maestro”.
Primo romanzo di una nuova serie High Fantasy tutta ITALIANA. Sono molto contento d’aver intrapreso questo fantastico viaggio.
Autore degno di nota, ottima la scrittura (per non parlare della terminologia quando parla, incanta! ) fluida, fresca ed innovativa. Sulla falsa riga del Fantasy classico, stupisce con una storia dove BENE e Male non sono delineati. Worldbuilding tutto da esplorare; buona la mappa e indispensabile, altrimenti mi sarei perso nei diversi luoghi narrati. Personaggi ben caratterizzati e mooooolto interessanti, per una volta anche i cattivi…(penso sia la prima volta che apprezzo dei personaggi “cattivi”) Ma saranno davvero come sembrano? Molto accattivante la storia in sé ma come dicevo particolare in quanto gli schieramenti non sono ben definiti e perché durante l’arco narrativo troviamo due diverse “storie” che si sfiorano e s’intrecciano! Finalmente anche il lato oscuro ha la sua parte e siamo al corrente di tutti i reclutamenti delle forze del male! Come dicevo tolti i buoni “classici” , anche i personaggi più dark sono davvero interessanti.
Attendo arrivi il seguito!!!
CONSIGLIATO.
§
Colgo l’occasione per lasciarvi anche la cover appena rivelata del terzo e ultimo capitolo della saga, sempre a opera di Antonello Venditti Art.
copertina intera mezzosangue 3 completa148x210SOLOFRONTE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...